Loading

Navigazione

Follow us on:
itfrende

Luce e fonoassorbimento

In collaborazione con l’azienda tirolese Organoid Technologiesp.quiet è un dispositivo di illuminazione unico nel suo genere e fonoassorbente. Le superfici organiche (o a scelta anche in semplice grigio chiaro) creano un effetto speciale in combinazione con la luce tecnica di planlicht.

Elementi fonoassorbenti

Pannello di legno perforato di 16mm, con una distanza dalla parete di 0mm, isolamento 50mm (dispositivo di illuminazione ad incasso), 80mm (dispositivo di illuminazione a sospensione)
Classe di fonoassorbimento A
alpha(w) 0,90 (secondo la norma EN ISO 354)
Pannello di supporto: materiale a base di legno MDF E1
Lavorazione fonoassorbente: perforazione non visibile, circa 48% della sezione trasversale aperta

Varianti: su richiesta altre superfici e dimensioni

sinus quiet & p.quiet con modulo luminoso e fonoassorbente

Corpo del dispositivo di illuminazione formato da profili estrusi in alluminio di realizzazione circolare o quadrata e fonoassorbente all’interno con un’alta efficacia acustica per la regolazione del tempo di riverbero. A scelta in tre realizzazioni organiche o in grigio chiaro.

Elevato assorbimento acustico (classe A, aw 0,90; EN ISO 354), rivestimenti decorativi Organoide® e luce – dal Tirolo! Sinus quiet & p.quiet sono disponibili quali dispositivi di illuminazione a sospensione LED (diretto/indiretto) e dispositivi di illuminazione da incasso. I colori dell’alloggiamento del dispositivo di illuminazione sono a scelta alluminio anodizzato (p.quiet) o verniciato a polvere in argento (sinus quiet) nero o bianco. Dal punto di vista tecnico della luce, sono disponibili tutte le opzioni di illuminazione – a partire da i colori della luce 3000K o 4000K, con copertura satinata o microprismatica, DALI dimmerabile o non dimmerabile.

Dal cuore delle Alpi

Superfici organiche dal Tirolo

Organoid Technologies dall’Oberland tirolese ricopre i pannelli fonoassorbenti con materiali selezionati a mano. Oltre ai materiali classici Wildspitze, lana e muschio, è possibile su richiesta utilizzare la nostra serie Quiet anche in molte alter superfici uniche – dal profumatissimo gelsomino e petali di rosa, alla menta piperina alla corteccia d’albero fino a scheletri di foglie in filigrana.

Wildspitze

[vɪltʃpɪtsə]

“La fragranza a più strati con la sua leggera dolcezza simile al miele fa intuire la vulnerabilità della natura delle Alpi, ma anche la brezza e la freschezza dei ghiacciai vicini.” Thomas Bluth

La materia prima per il rivestimento decorativo organico di WILDSPITZE cresce sui ripidi versanti dell’Oberland Tirolese. I versanti soleggiati di Fließ offrono le condizioni di crescita ideali e migliori per i diversi tipi di erba delle alpi e profumata. È stato trovato un contadino che falcia il campo a mano con una falce. A causa della pendenza e della inaccessibilità ai macchinari del territorio, questo campo è rimasto a maggese per diversi anni e ora viene nuovamente coltivato in modo tradizionale.

Affinché l’erba si secchi e diventi fieno profumato, è necessaria la conoscenza tramandata di generazione in generazione sul vento, sul tempo, su una buona falciatura, perseveranza e le condizioni di lavoro in terreni scoscesi. Dopo la falciatura l’erba viene distribuita sul terreno e, a seconda della temperatura del vento, viene lasciata a riposo per 1-2 giorni. Deve essere girata e scossa più volte. Quando al tatto ha la “giusta consistenza” il contadino la porta per 250m in un cesto di vimini fino alle strade forestali. Là viene caricata su un trattore e portata a valle. Prima di passare alla lavorazione successiva il fieno viene ripulito da sassi e rami mediante setacciatura con diverse tele ed infine macinato.

Wollä

[ˈvɔlæ]

“La freschezza pulita e la calda sicurezza della lana pregiata ispirano tutti i sensi in modo primaverile”. Tommaso Bluth 

Durante la produzione dei rivestimenti decorativi organici si presta molta attenzione all’utilizzo prevalente di prodotti secondari della produzione agricola. La lana non è direttamente un prodotto vegetale, ma un prodotto secondario naturale. Le pecore producono così tanta lana che l’azienda nella valle Tirolese Ötztal non riesce a lavorarla tutta quanta. Proprio per questo motivo viene prodotto il dispositivo di illuminazione Wollä (lanä). Si adatta quindi perfettamente alla filosofia di Organoid Technologies.
La lana della pecora di montagna tirolese viene accuratamente lavata e lavorata su macchine vecchie di quasi 100 anni, le quali vengono azionate dalla forza di un torrente di montagna tramite cinghie di cuoio. Questa tradizione continua nel lavoro manuale elaborato dell’assemblaggio del vello di lana.

Mous

[ˈməʊz]

Muschio tinto di verde.

FOCUS Akustik

Brochure sui dispositivi
di illuminazione fonoassorbenti
sinus quiet & p.quiet

Download PDF

Pannello fonoassorbente con la copertura organica „Wildspitze“. Fonoisolamento di lana di pecora per un effetto acustico ideale.

ORGANOID

Organoid
Technologies

LINK